batterie litio

Home / Posts tagged "batterie litio"

L’auto del futuro è elettrica, tra vent’anni la maggior parte dei veicoli sarà a batterie

Nel futuro, almeno in quello a breve termine, non guideremo auto volanti e jetpack nucleari ma, secondo il CEO di Tesla, dietro al nostro volante ci sarà un motore elettrico. Elon Musk, amministratore delegato dell’azienda che ha da poco debuttato con la nuova Model S, è sicuramente di parte ma è uno dei primi a parlare di stime concrete riguardanti la diffusione massiccia delle auto a batterie.

Secondo Elon, i motori termici nel 2030 non la faranno più da padrone:

In 20 anni più della metà delle nuove auto prodotte saranno completamente elettriche

Affermazione sicuramente forte dato che, affinché si verifichi, sarà necessario che cambino due fattori: prezzo e autonomia delle batterie. Se oggi con 8.000/10.000 euro si porta a casa un’utilitaria, così dovrà essere nel 2030 e in vent’anni sarà necessario un progresso tecnologico notevole.

Secondo Nissan, invece, nel 2020 solo il 10% delle nuove auto sarà elettrico, una stima più al ribasso e forse più realistica? Chissà, nel frattempo bisogna anche considerare gli interessi politici e economici che ruotano intorno al mondo del petrolio ma Musk ha una risposta anche per questo, sostenendo che l’avanzata dei veicoli elettrici continuerà inarrestabile, non importa chi siederà alla scrivania della Casa Bianca.

Enhanced by Zemanta
Batterie al Litio della IBM per auto elettriche con autonomia fino a 800 km!

Batterie al Litio della IBM per auto elettriche con autonomia fino a 800 km!

La IBM non è certo una di quelle realtà dalla quale ci aspetteremmo progetti mirati al settore dei veicoli elettrici, ma la partnership con l’azienda chimica giapponese Asahi Kasei e con la produttrice di elettroliti Central Glass ha stabilito un’importante crocevia per il futuro della mobilità sostenibile.

Auto, moto e bus elettrici destano molto interesse nell’opinione pubblica, in quanto lo switch dal petrolio alla “spina” è atteso e annunciato da tanti anni ma alcune problematiche come la rete di approvvigionamento e la scarsa autonomia hanno fatto si che i modelli ibridi siano stati i soli realmente visti in circolazione. La collaborazione del quale abbiamo accennato mira verso la giusta direzione, con lo sviluppo entro il prossimo decennio di nuove batterie elettrochimiche in grado di garantire autonomia alle auto fino a 800 km con singola carica.

Gli anodi di Litio lavorano infatti con l’ossigeno dell’aria che fornisce i catodi, la reazione riesce a liberare più energia elettrica di quanto avviene nelle tradizionali batterie, oltretutto più pesanti e costose per i materiali utilizzati; il solo scarto derivante è l’ossigeno rimesso in circolazione liberando gli anodi per altre reazioni. L’idea è più che buona e si parla di prestazioni circa 10 volte migliori rispetto alla tecnologia attuale ma i tempi per lo sviluppo ed una reale implementazione sono piuttosto lunghi, probabilmente non si avranno infatti applicazioni pratiche se non dopo il 2020.

Battery 500 (miglia) è il nome del progetto, iniziato realmente nel 2009 ma entrato in fase operativa solo in questo periodo, grazie alla partnership siglata lo scorso il 20 Aprile dalla IBM con queste due aziende sopra citate. In attesa di vedere qualche prototipo e saggiare le performance ecco un’infografica che rivela alcuni dei benefici che tali batterie Litio-aria porterebbero nelle nostre vite, sia in termini di costi che di tempo.

 

Enhanced by Zemanta